Iscrizione alla Newsletter
Cerca



Associazione - Mission
Statuto - Consiglio Direttivo

La Storia
I Musei
Scuola e Ricerca
Aziende e Artigiani
Istituzione del marchio
Legislazione
Provvedimenti Attuativi
Disciplinari dei Comuni
Forum
Link Network
Link ai Comuni Ceramici
Ultime News
Archivio
Newsletter
Mostre
Concorsi
Corsi
Archivio

powered by MagNews



CeramicaScuola e RicercaMuseoArtigiani
Gualdo Tadino
Gualdo Tadino città della ceramica e del vivere bene.

I primi insediamenti risalgono all’età del Bronzo, testimonianza il ritrovamento di due dischi aurei, che documentano la più antica oreficeria italica. Tadinum romana sorgeva nella pianura lungo la via Flaminia, sin dal dal V sec.. Decaduta per effetto delle invasioni barbariche, 996, i superstiti diedero vita ad un nuovo insediamento con il nome di Gualdo (Wald=bosco). Gualdo Tadino è famosa per la sua acqua Rocchetta, per i suoi bosci e prati e per la sua splendida ceramica a lustro.

La città è situata a circa 50 Km da Perugia; è dominata dalla catena appenninica “il grave giogo” (Dante il Paradiso XI) e presenta un ambiente incontaminato ricco di sorgenti e di naturali bellezze. Il centro storico, pur devastato da vari eventi sismici, presenta notevoli edifici civili e religiosi. Sulla Piazza Martiri della Libertà si ergono il Palazzo Comunale; la Torre civica del XIII secolo; la Basilica cattedrale di San Benedetto (1251) con facciata romanico-gotica; l’imponente chiesa gotica di San Francesco (fine del Duecento). Maestosa è la Rocca Flea, esempio di architettura militare, ricostruita da Federico II intorno al 1242, adibita a Museo Civico e della Ceramica.


Nell’ultima settimana di Settembre, con cadenza annuale, al campo de li giochi si confrontano le quattro Porte cittadine, che rappresentano l’intera città. Le gare? Tiri con l’arco e con la fionda e gare con l’asino (somaro) che viene impegnato nella corsa “à pelo” e a tiro di carretto.Sicuramente il somaro è l’elemento più accattivante ed affascinante della manifestazione, simbolo dell’”asperità” del territorio e della “tenacia” del gualdese. Straordinario interesse suscitano i costumi dei mille personaggi della storica sfilata composta dai priori, regolatori delle arti, magistrati, alfieri, tamburini, dame cavalieri, e popolani, rappresentanti delle “corporzazioni”, arceri, friondatori, soldati (auriga, freanatori, fantini e naturalmente somarai).

Per Informazioni:

Ufficio Cultura
Piazza Martiri della Liberetà
06023 -Gualdo Tadino (PG)
Tel. 0759150248

Ufficio Sviluppo e Promozione Economica
Piazzale dei Giardini
06023 – Gualdo Tadino (PG)

www.umbriaonline.com/gualdotadino.phtml

www.comunegualdotadino.it

 




[Albisola Superiore] [Albissola Marina] [Ariano Irpino] [Ascoli Piceno] [Assemini] [Bassano del Grappa] [Burgio] [Caltagirone] [Castellamonte] [Castelli] [Cava dei Tirreni] [Cerreto Sannita] [Civita Castellana] [Deruta] [Este] [Faenza] [Grottaglie] [Gualdo Tadino] [Gubbio] [Impruneta] [Laterza] [Lodi] [Mondovì] [Montelupo Fiorentino] [Nove] [Oristano] [Orvieto] [San Lorenzello] [Santo Stefano di Camastra] [Sciacca] [Sesto Fiorentino] [Squillace] [Urbania] [Vietri sul Mare]

Associazione Italiana Città della Ceramica - AiCC 
Piazza del Popolo 31 - 48018 FAENZA - RA
Tel. +39 0546 691298 - Fax +39 0546 691283 
e-mail:
aicc@ceramics-online.it - sito web: www.ceramics-online.it
Codice Fiscale: 90017530396 - Marchio Comunitario 004455192 reg. 20.07.2006